“Di giorno li dipingo, di notte li faccio”  così avrebbe risposto l’artista a proposito di una critica fatta ai suoi figli, considerati brutti, rispetto alle bellissime figure che dipingeva. Una personalità forte, Giotto, che ha totalmente rivoluzionato la pittura nel periodo gotico. Ha lavorato in diverse parti dell’Italia, ma è proprio a Firenze che ha regalato alcuni dei suoi capolavori, come il famoso campanile del duomo di Santa Maria del Fiore.

Un tour alla scoperta delle magnifiche opere innovatrici di questo artista di umili origini.

Giotto, che dovrebbe non soltanto essere paragonato agli antichi per lo splendore della sua fama, ma dovrebbe essere posto al di sopra di essi per il suo talento, riportò la pittura all’antica dignità e al vecchio prestigio”

 

Filippo Villani

Giotto

Il nostro tour inizierà dalla chiesa di Santa Maria Novella, dove sarà possibile ammirare uno dei crocifissi eseguiti dal giovane Giotto intorno al 1290.
Successivamente ci sposteremo a Santa Maria del Fiore dove l’artista riposa nella cripta della chiesa di Santa Reparate, e ammireremo il bellissimo campanile progettato da Giotto, che però lo vide realizzato solo una minima parte prima di morire.
Continueremo verso la chiesa di Ognissanti dove visiteremo il luogo che custodisce il bellissimo crocifisso databile intorno al 1315.
Infine, ci recheremo nella chiesa di Santa Croce, dove potremmo ammirare due delle ultime opere dell’artista: i bellissimi affreschi delle cappelle Bardi e Peruzzi con storie di San Francesco, San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista e il Polittico Baroncelli.

 Tutto il giorno
 Adulti e bambini
 Biglietti non inclusi

Su richiesta anticipata del cliente, è possibile modificare la visita guidata in base alle proprie esigenze

Info Prenotazioni

Contattaci